Immersioni in gabbia con i grandi squali bianchi nel giugno 2018

Sono lieto di comunicare che dopo un inizio di stagione traballante i Great Whites sono ancora a Seal Island! Come tale White Pointer II è stato impegnato con i viaggi del Great White Shark e ci siamo anche avventurati fino a Cape Point per alcuni viaggi pelagici durante lo scorso mese di giugno.

Immersioni in gabbia a Guadalupe

Immersione in gabbia con i grandi squali bianchi a Seal Island, False Bay, giugno 2018

Anche se non sono stati fuochi d'artificio a Seal Island, abbiamo visto uno o più grandi squali bianchi in quasi tutti i nostri viaggi a giugno. Le interazioni tra gli squali sono state variabili e questo dipende da quali singoli squali sono stati sull'isola.

"Grace" è stato uno dei primi squali ad arrivare a Seal Island quest'anno e all'inizio di giugno abbiamo avuto questo squalo femmina di quasi 4 metri nella maggior parte dei nostri viaggi. Questa bellissima femmina era molto interattiva e faceva molti circuiti intorno alla barca per una visione fantastica sia dalla barca che dalla gabbia.

Insieme a "Grace", ci sono stati un certo numero di altri grandi grandi bianchi che hanno variato di dimensioni da circa 3.8 metri di lunghezza a un particolare animale che si avvicinava a circa 4.5 metri, quindi uno squalo davvero molto grande.

Ci sono stati un paio di squali più piccoli poco meno di 3 metri intorno alla barca, ma alcuni di questi squali sono stati un po' timidi, rimanendo in profondità per la maggior parte dei loro incontri sulla barca.

immersioni in gabbia con gli squali

Il comportamento predatorio è stato variabile e abbiamo visto eventi in alcuni dei nostri viaggi mattutini e persino un paio in alcuni viaggi pomeridiani. Il mese scorso ho riportato l'eccitante notizia che il famoso Shark Week Great squalo bianco, Colossus, è stato visto cacciare a Seal Island, e circa 3 settimane dopo lo abbiamo visto fare un'altra uccisione di successo su un sigillo di pelliccia del Capo nel settore 4 di Seal Island. Non è uno squalo che viene alla barca ma la sua pinna dorsale molto caratteristica conferma automaticamente che è proprio lui!

Qualcosa che è stato molto evidente nelle ultime settimane è stato il traffico estremamente elevato di gruppi di foche che vanno e vengono dai periodi di alimentazione a False Bay e oltre. Non vediamo molti giovani solitari dell'anno che ritornano con foche della dimensione e del tipo particolari di cui si nutre il Grande Bianco quasi il 90% delle volte. La percentuale di successo degli squali su una foca di queste dimensioni quando ritorna da sola è di poco superiore al 50%, mentre su un gruppo di foche la percentuale di successo scende a circa il 20%. Questa è una differenza significativa in termini di successo e fa riflettere su come ciò potrebbe influenzare la quantità di predazione a Seal Island.

Una delle cose che trovo assolutamente affascinante di Seal Island è quanto tutto sia intricato e finemente bilanciato. Un piccolo cambiamento apparentemente insignificante può sicuramente avere un grande impatto sul quadro più ampio.

Il movimento delle foche è qualcosa che stiamo tenendo d'occhio e continueremo a monitorare e registrare queste osservazioni nei nostri dati. 

Sembra che non si siano ancora verificate violazioni dell'esca, ma lo scorso fine settimana abbiamo avuto una violazione spettacolare.

 Per riassumere il mese scorso, l'attività del Great White non è quella che normalmente ci aspetteremmo a Seal Island in questo periodo della stagione, ma in questa fase è almeno la stessa dell'anno scorso, se non leggermente migliore. Questo sta sicuramente dimostrando quanto siano rari i grandi squali bianchi data la grande pressione che esiste ancora oggi su di loro nonostante siano una specie protetta.

Ci ha anche fatto capire quanto sia speciale ogni loro avvistamento e stiamo davvero impressionando i nostri ospiti, così come tutti quelli che ci circondano, per sfruttare al meglio ogni momento che abbiamo il privilegio di avere con loro.

Immersioni nella gabbia degli squali di Gansbaai

Sono lieto di segnalare che dopo un mese molto lento di avvistamenti di squali bianchi a Gansbaai, l'ultima settimana di giugno ha visto un aumento dell'attività anche se ancora al di sotto del normale. Possiamo solo sperare che questo continui e che l'aumento dell'attività si estenda fino alla nostra parte di costa!

Viaggio pelagico

Dopo un'altra spedizione di successo con il dottor Alessandro de Maddalena, abbiamo ricevuto dal gruppo la richiesta di fare un viaggio con Mako e Blue Shark. Con previsioni meteo perfette, ci siamo diretti a Cape Point, dopo di che siamo stati accolti da due megattere molto amichevoli. Generalmente in questo periodo dell'anno vediamo un buon numero di megattere mentre stanno migrando lungo la nostra costa orientale verso il Mozambico. Tuttavia non sono sempre così amichevoli come lo erano queste due balene in particolare!

Ci siamo fermati a una buona distanza da loro, tuttavia sembravano estremamente curiosi mentre si avvicinavano alla barca in molte occasioni per ispezionarci. Il suono di una balena che espira da vicino non può mai essere altro che elettrizzante!

Abbiamo proseguito e quando abbiamo trovato la giusta temperatura dell'acqua abbiamo impostato la nostra slick e dopo una breve attesa di 20 minuti abbiamo avuto la nostra prima verdesca della giornata… Abbiamo concluso la giornata con 5 diversi squali e con i nostri ospiti che hanno fatto delle immersioni fantastiche.

Mentre ci avvicinavamo a Cape Point, poco prima del tramonto, abbiamo individuato una lunga linea scura sulla superficie dell'oceano... era un banco di delfini comuni che, prudentemente, stimavamo a 2000 esemplari! Era uno spettacolo assolutamente incredibile e anche se il sole stava tramontando dietro l'orizzonte ed eravamo molto lontani da casa non c'era modo di lasciarli. Proprio al tramonto, siamo stati accolti da un cielo rosso intenso e da una bellissima sfera arancione di sole al tramonto mentre i delfini viaggiavano al nostro fianco.

Quando il sole è finalmente tramontato eravamo a 10 miglia dal punto dove purtroppo abbiamo dovuto lasciarli e dirigerci verso casa. È stato uno di quegli avvistamenti di delfini speciali che vivranno a lungo nei nostri ricordi!

Settimana dello squalo 2018

Trovo piuttosto sorprendente che per 30 anni a una specie sia stata dedicata un'intera settimana di spettacoli. Vai squali! Dice davvero qualcosa sull'enorme fascino e interesse che c'è per gli squali in tutto il mondo.

In "Air Jaws: Back from the Dead" Chris insieme a Jeff Kurr daranno uno sguardo ai migliori momenti di Air Jaws dal 2001 al 2018 oltre ad alcune nuove ed emozionanti magie di Air Jaws!

In "Air Jaws: The Hunted" Chris collabora con Alison Towner e Andy Brandy Casagrande per svelare cosa c'è dietro gli attacchi delle Orche ai grandi squali bianchi in Sud Africa.

In celebrazione di 30Th Anniversario della Shark Week: cerca i tanti momenti classici di Air Jaws mentre i 50 momenti migliori della Shark Week sono contati alla rovescia.

Ci auguriamo che tutti vi piacciano. 

DA 30 ANNI A UNA SPECIE È DEDICATA UN'INTERA SETTIMANA DI SPETTACOLI.

Potresti essere interessato anche ai nostri altri articoli, Osservazione esclusiva delle balene a De Hoop, in Sud Africa, nonché, Grande squalo bianco a Mossel Bay.

Condividi questo post

Blog correlati

Squali unici in tutto il mondo
Fatti sugli squali

Squali unici in tutto il mondo

Di Courtney Cooper Squali unici in tutto il mondo Con oltre 500 specie di squali in tutto il mondo, è interessante sapere che la maggior parte delle persone conosce solo

STATO DEL VIAGGIO

DOMANI

Martedì
27 Giugno 2023

Prossimo viaggio 28 giugno
11h45

*Stato del viaggio aggiornato quotidianamente alle 16:00 SAST